Meditazione Pietra e Lago

Filippo Goti


 

 

Durante il giorno raccogli una pietra, e manipolala lungamente, osservandone la forma, il colore, assorbine ogni aspetto, qualit. Studiala accuratamente.

Trova una posizione dove il tuo corpo si possa rilassare completamente. Elimina ogni fonte di disturbo attorno a te, e immergi la stanza nel buio e nel silenzio.

Se trovi piacevole, usa dell'incenso puro da "chiesa", in modo tale che possa liberare la stanza da residui energetici negativi, e distenda la tua mente.

Inspira ed Espira profondamente, trattenendo per un breve istante il respiro. Il rallentare il respiro, porta a rallentare il battito cardiaco, e aiuta a mettere in silenzio la mente. Questo un punto importante, vi deve essere quiete dentro di te, in modo che tu possa porre in essere nei modi e nei tempi opportuni la visualizzazione. La fantasia deve morire, l'Immaginazione deve nascere. Adesso sei in silenzio, tutto e nero attorno a te. Immagina di non essere nella stanza, immagina che il tuo corpo abbia altra forma.

Sei una roccia.
La roccia posta al centro di un enorme lago, dove solamente in lontananza si riesce a scorgere la riva.
La roccia possente, imperiosa, dominante.
E' immersa nel lago, ma cosa diversa dal lago.
Immagina adesso, che dalla base della roccia tanti anelli si espandono lungo la superficie del lago. Sono anelli concentrici, la tua energia che defluisce attorno a te, formando il tuo campo vitale, la tua sfera di percezione.....
Ricorda la fantasia morta, l'Immaginazione viva...
Non imporre, osserva....
Distacco e silenzio. Se queste onde defluiranno liberamente, allora niente ostacola il tuo passo. Se tornano indietro, o sono rallentate qualcosa ti ostile...


 

[Home]
 

Logo di Fuoco Sacro Fuoco Sacro Web Ring By MilleNomi & Galahad